Antonello Allemandi

Presidente della giuria della fase eliminatoria

Antonello Allemandi

Direttore d'orchestra

Nato a Milano dove consegue il diploma presso il Conservatorio G. Verdi, a soli 21 anni debutta sul podio del Maggio Musicale Fiorentino. Inizia da allora una carriera internazionale che lo conduce sul podio dei maggiori teatri del mondo, fra i quali Metropolitan Opera di New York, ROH Covent Garden di Londra, Wiener Staastoper, Zurich Opernhaus, Opéra National de Paris, Théâtre des Champs-Elysées, Washington Opera, Deutsche Oper di Berlino, Bayerische Staasoper di Monaco, Bolshoi Theatre di Mosca, Teatro Real de Madrid, Gran Teatre del Liceu di Barcelona, New National Theatre di Tokyo Teatro alla Scala, Festival Verdi di Parma e Rossini Opera Festival di Pesaro.

Nel corso della sua carriera ha collaborato inoltre con importanti orchestre internazionali fra le quali la Nouvelle Orchestre Philharmonique de Radio France, l’Ensemble Orchestral de Paris, l’Orchestre National de Lille, l’Orchestre de Montecarlo, l’Orchestre des Pays de la Loire. In Italia ha diretto l’Orchestra Nazionale della RAI di Torino, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra Verdi di Milano, l’Orchestra Regionale Toscana ed i “Pomeriggi musicali” di Milano.

In campo operistico ha avuto modo di dirigere importanti produzioni, fra le quali si segnalano La Cenerentola al Metropolitan di New York, La traviata, Il trovatore, Il barbiere di Siviglia, L’elisir d’amore ed I puritani alla Wiener Staatsoper, L’italiana in Algeri al Teatro alla Scala, Un ballo in maschera e Tosca all’Opéra National de Paris, Il barbiere di Siviglia al Covent Garden, Rigoletto alla Opernhaus di Zurigo, Il pirata, Werther, Aida, Il trovatore e Tosca alla Deutsche Oper di Berlino, Il turco in Italia e La traviata alla Staatsoper di Berlino, La Cenerentola alla Staatsoper di Amburgo, L’italiana in Algeri e La traviata alla Bayerische Staasoper di Monaco di Baviera, Don Carlo al Teatro Real di Madrid (per il Centenario Verdiano), Turandot al New National Theatre di Tokyo, Lucia di Lammermoor al Liceu di Barcelona, Turandot, La bohème, Macbeth e Aida alla Dresden Semperoper, La Gazzetta e Il turco in Italia al Rossini Opera Festival.

Fra i successi della ultime stagioni si segnalano Il turco in Italia alla Bayerische Staasoper di Monaco, La Sonnambula alla Royal Opera House di Muscat, L’elisir d’amore alla Dresden Semperoper e L’Italiana in Algeri a Buenos Aires, Il Pirata all’Opera de La Coruna, Otello sul podio del Bolshoi Theatre di Mosca, Il barbiere di Siviglia al New National Theatre di Tokyo, La traviata alla Palm Beach Opera, Lucia di Lammermoor, Cavalleria rusticana e Pagliacci alla Hungarian State Opera di Budapest, Madama Butterfly al Theater Basel, La favorite al Teatro Cervantes de Malaga e Falstaff all’Opéra de Lille e Luxembourg, Tosca a Portland, Boheme a Palm Beach, Traviata al Dresden Semperoper e Wiesbaden Festival, etc.

A Bilbao, dove ha diretto ben ventisette titoli d’opera, gli è stata conferita la medaglia d’oro in occasione del cinquantesimo anniversario dell’ABAO.

Close

CONTACT US

Vestibulum id ligula porta felis euismod semper. Nulla vitae elit libero, a pharetra augue. Aenean eu leo quam. Pellentesque ornare sem lacinia quam venenatis vestibulum. Maecenas mollis interdum!

  • Subscribe error, please review your email address.

    Close

    You are now subscribed, thank you!

    Close

    There was a problem with your submission. Please check the field(s) with red label below.

    Close

    Your message has been sent. We will get back to you soon!

    Close