Bando

Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra
“Arturo Toscanini”

XI Edizione – 2020

BANDO

Aggiornato al 20 novembre 2019

1. PREMESSA
La Fondazione Arturo Toscanini organizza, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, l’XI edizione del Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “Arturo Toscanini”, riservandolo per la prima volta a giovani direttori d’orchestra per l’opera italiana.
La competizione si svolgerà in quattro fasi: workshop, prova eliminatoria, semifinale e finale.

2. ISCRIZIONE E AMMISSIONE
     2.1 Età dei partecipanti
La partecipazione all’XI edizione del Concorso è riservata a direttori d’orchestra di tutte le nazionalità la cui età è compresa tra i 18 e i 35 anni (nati a partire dal 1 Gennaio 1985 compreso).
     2.2 Quota di iscrizione
La quota netta di iscrizione è di 100,00 Euro. Il versamento potrà essere effettuato esclusivamente tramite una delle seguenti modalità:
Bonifico bancario
BANCO BPM – AG. 8 REGGIO EMILIA
IBAN: IT 62 P 05034 12808 000000025500 BIC/SWIFT: BAPPIT21510 intestato a: Fondazione Arturo Toscanini
PayPal all’email amministrazioneweb@fondazionetoscanini.it
CAUSALE: “Concorso Toscanini 2020, NOME, COGNOME, CODICE FISCALE DEL CANDI- DATO (solo per i cittadini italiani).”
La quota d’iscrizione dovrà essere versata entro e non oltre il 10 febbraio 2020.
Non si accettano addebiti di spese di bonifico, pena l’annullamento dell’iscrizione.
La quota non sarà rimborsabile, fatta eccezione per quanto previsto al punto 7 del seguente Bando.
     2.3 Modalità d’iscrizione e documentazione richiesta
Per richiedere l’ammissione al Concorso, ogni concorrente dovrà far pervenire alla Fondazione Toscanini i seguenti materiali:
Allegato A: modulo di iscrizione compilabile o scaricabile dal sito www.concorsotoscanini.it,
Allegato B: fotocopia di un documento di identità o passaporto in corso di validità;
Allegato C: fotocopia del codice fiscale (solo per i cittadini italiani);
Allegato D: due fotografie recenti a colori, in formato digitale;
Allegato E: curriculum vitae o nota biografica che specifichi il percorso di studi e gli insegnanti con i quali è stato compiuto;
Allegato F: un video della durata di almeno 30’ che mostri il concorrente impegnato nella direzione di un’orchestra o un ensemble di dimensione non inferiore ai dieci elementi.
Allegato G: ricevuta del versamento della quota di iscrizione (nel caso di bonifico, indicare numero identificativo);
Allegato H: documentazione comprovante l’attività artistica, qualora svolta (facoltativo);
Allegato I: eventuali lettere di presentazione di docenti o personalità del mondo musicale (facoltativo).
Non saranno prese in considerazione candidature sprovviste, anche parzialmente, della documentazione obbligatoria.
     2.4 Modalità di invio della documentazione
Tutti gli allegati potranno essere inviati tramite una delle seguenti modalità:
Sito web: caricamento nell’apposita sezione del sito del Concorso www.concorsotoscanini.it a partire dal 7 ottobre 2019. Ad invio effettuato, il candidato riceverà una mail che confermerà il corretto caricamento dei materiali;
Mail: invio tramite email all’indirizzo segreteria@concorsotoscanini.it
L’invio della documentazione (si veda il punto 2.3) dovrà essere effettuato entro e non oltre 48 ore dal pagamento della tassa di iscrizione. I materiali inviati non saranno restituiti.
     2.5 Termine di presentazione delle candidature
La candidatura deve pervenire, secondo le modalità sopra elencate e completa in tutte le sue parti, inderogabilmente entro e non oltre il 10 febbraio 2020.
Per l’invio tramite sito farà fede la data riportata nella mail di conferma dell’avvenuto caricamento dei documenti (si veda il punto 2.4).

3. FASI DEL CONCORSO E CALENDARIO
Il Concorso si articolerà secondo le seguenti fasi:
     3.1 Selezione preliminare tramite video
Tutti i concorrenti dovranno caricare sul sito www.concorsotoscanini.it un video dimostrativo di almeno 30’ che dia prova delle proprie capacità direttoriali. Un’apposita commissione tecnica esaminerà tutte le candidature e individuerà, entro il 1 marzo 2020, i 12 candidati ammessi al workshop e alle successive fasi concorsuali. Il video dovrà essere realizzato con ripresa chiara e preferibilmente frontale e idoneo a valutare le caratteristiche tecnico-direttoriali del candidato.
     3.2 Workshop propedeutico: dal 25 aprile al 6 maggio 2020
I 12 candidati prescelti, invitati entro il 1 marzo 2020 esclusivamente tramite e-mail, saranno convocati a Parma presso la sede della Fondazione Toscanini il giorno 25 aprile 2020. Dal 26 aprile al 6 maggio parteciperanno al workshop dedicato al repertorio operistico italiano. I 12 candidati saranno divisi in due gruppi, di 6 componenti ciascuno, affidati ad un team di docenti/coach per le seguenti discipline: analisi della partitura, concertazione e direzione d’orchestra, studio dello spartito e vocal coaching, rapporto direttore-palcoscenico e direttore-cantante. Altri docenti terranno lezioni collettive per le seguenti discipline: cultura del melodramma, direzione di coro, direzione e repertorio operistico, prassi esecutiva e lingua italiana per i candidati stranieri.
Scopo del workshop è quello di fornire ai 12 candidati adeguati strumenti di analisi e competenze spendibili nelle diverse fasi concorsuali, nonché di trasmettere loro un significativo bagaglio culturale specifico per l’opera italiana. L’elenco dei docenti e delle rispettive discipline di insegnamento sarà consultabile sul sito del Concorso. La frequenza a tutti i corsi previsti dal workshop è completamente gratuita e obbligatoria.
Al termine del periodo di workshop avrà luogo la prova eliminatoria, come di seguito descritta.
     3.3 Prova eliminatoria: 8, 9 e 10 maggio 2020
La prova eliminatoria, che si svolgerà dall’8 al 10 maggio 2020, presso la sede della Fondazione Toscanini, vedrà impegnati i 12 candidati in:
• concertazione e direzione (al pianoforte e con cantanti e coro) di un quartetto vocale e di un coro d’opera verdiano;
• concertazione e direzione (con orchestra e cantanti) di un primo movimento di sinfonia e di un concertato d’opera del repertorio italiano;
• colloquio attitudinale;
(Per il programma dettagliato si veda il punto 7.1 del Regolamento)
Al termine della prova un’apposita commissione individuerà i 6 candidati che avranno accesso alla prova semifinale, come di seguito descritta.
     3.4 Prova semifinale: 2 e 3 giugno 2020
La prova semifinale, che si svolgerà nei giorni 2 e 3 giugno 2020 presso la sede della Fondazione Toscanini, vedrà impegnati i 6 candidati in:
• concertazione (al pianoforte con cantanti) di un sestetto rossiniano;
• direzione (al pianoforte con cantanti) di un recitativo mozartiano;
• concertazione e direzione (con orchestra e cantanti) di una sinfonia e di un duetto d’opera del repertorio italiano;
(Per il programma dettagliato si veda il punto 8.1 del Regolamento).
Al termine di questa prova la giuria internazionale individuerà i 3 candidati che avranno accesso alla prova finale, come di seguito descritta.
     3.5 Prova finale: 6 giugno 2020
La prova finale, in forma di concerto aperto al pubblico, si svolgerà il giorno 6 giugno 2020 presso il Teatro Regio di Parma. Il concerto vedrà i 3 finalisti impegnati nell’esecuzione di un duetto rossiniano e di un atto d’opera del repertorio verdiano.
(Per il programma dettagliato si veda il punto 9.4 del Regolamento).
Al termine del concerto la giuria internazionale stilerà la graduatoria definitiva e proclamerà il vincitore dell’edizione 2020 del Concorso, con la conseguente assegnazione dei premi previsti (per l’entità dei premi si veda al punto 5).

4. COMMISSIONE, GIURIA INTERNAZIONALE E PRESIDENTE
Il Concorso prevede una commissione (per la fase eliminatoria), una giuria internazionale (per la fase semifinale e finale) e una commissione speciale (per l’assegnazione di premi in forma di scritture artistiche).
     4.1 Commissione per la fase eliminatoria
La commissione per la fase eliminatoria sarà presieduta dal Sovrintendente della Fondazione Toscanini e sarà composta da prestigiosi nomi della direzione d’orchestra, operatori del settore e direttori artistici di fama internazionale.
     4.2 Giuria internazionale per le fasi semifinale e finale e commissione speciale
La giuria internazionale per le fasi semifinale e finale sarà presieduta da un direttore d’orchestra di rilevanza internazionale e sarà formata da sovrintendenti e direttori artistici di sette teatri internazionali storicamente legati al nome di Arturo Toscanini. Farà parte della giuria anche il Sovrintendente della Fondazione Toscanini. Alla giuria internazionale si affiancherà una commissione speciale, composta da direttori artistici di fondazioni lirico-sinfoniche, teatri di tradizione e festival italiani che potrà attribuire ulteriori premi in forma di scritture artistiche.
     4.3 Giurati aggiunti
La Fondazione potrà in ogni momento chiamare a far parte delle commissioni e della giuria internazionale uno o più giurati aggiunti, al solo scopo di reintegrarne la composizione numerica prevista ai punti 4.1 e 4.2, qualora uno o più membri titolari non possano essere presenti per impedimenti di forza maggiore. Le scelte della giuria sono insindacabili e definitive.
     4.4 Compiti del Presidente
Il Presidente, in entrambi i casi, sarà garante delle procedure di funzionamento stabilite e approvate dalla giuria insediata, e adempirà ad ogni altro atto previsto dal Regolamento.
     4.5 Compiti delle commissioni e della giuria
Le commissioni e la giuria esprimeranno, in totale autonomia, le valutazioni di propria competenza e stabiliranno le proprie regole di funzionamento nel rispetto delle modalità e dei termini previsti dal presente Bando e dal Regolamento.
     4.6 Parentela tra giurati e concorrenti
Non possono partecipare al Concorso, pena l’invalidazione dell’esito, persone che abbiano rapporti di parentela con uno o più giurati, titolari o aggiunti. Farà fede una precisa dichiarazione in merito da parte di ciascuno dei giurati, che sarà inserita nel verbale del Concorso.

5. PREMI
Il Concorso assegnerà i seguenti premi:
Primo Premio “Premio Arturo Toscanini 2020” – Euro 15.000,00 oltre a una scrittura artistica nella futura stagione concertistica della Filarmonica Arturo Toscanini;
Secondo Premio – Euro 7.500,00;
Terzo Premio – Euro 5.000,00 (offerto da CePIM S.p.A – Interporto di Parma)
     5.1 Premi speciali
Premi in forma di scritture artistiche – La commissione speciale, presente alla finale, composta da direttori artistici di fondazioni lirico-sinfoniche, teatri di tradizione e festival potrà riconoscere premi in termini di scritture artistiche per i 3 finalisti;
Premio speciale del pubblico – Euro 2.000,00;
Premio speciale “Emanuela Castelbarco Toscanini” – Euro 1.000,00 (offerto dall’associazione Verdissime.com).
     5.2 Carattere dei premi
I premi speciali sono cumulabili con altri premi. Tutti i premi sono indivisibili ed erogati al lordo delle ritenute di legge. La giuria internazionale si riserva la facoltà di non assegnare il primo premio qualora non riscontrasse nei concorrenti i requisiti necessari.

6. REGISTRAZIONI E TRASMISSIONI AUDIOVISIVE
La Fondazione Toscanini potrà effettuare direttamente o consentire a terzi la registrazione in audio e in video nonché la trasmissione radiotelevisiva del workshop e di tutte le prove e le fasi del Concorso. I diritti relativi si intendono ceduti da ciascun concorrente, per l’atto stesso dell’iscrizione, al Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “Arturo Toscanini”, che potrà avvalersene, anche cedendoli a terzi, ad ogni fine e per qualsiasi mezzo di diffusione, senza che alcun compenso possa essere per ciò richiesto da qualunque concorrente per la ripresa, la registrazione e la diffusione audio- video delle sue prove e delle sue esecuzioni nell’ambito del Concorso.

7. ANNULLAMENTO DEL CONCORSO
Se per cause di forza maggiore il Concorso non potesse avere luogo, le iscrizioni saranno annullate con decisione inappellabile della Fondazione Toscanini. Unicamente in tale caso, le quote di iscrizione versate dai Concorrenti saranno rimborsate al netto dei costi bancari.
La Fondazione si riserva la facoltà di prorogare, modificare, revocare, rettificare il presente bando e di riaprirne i termini. La Fondazione non ha nessun obbligo nei confronti dei candidati, anche se selezionati, riguardo alla mancata convocazione e/o effettuazione del concorso.

8. LINGUE E VALIDITÀ DI BANDO E REGOLAMENTO
Il presente Bando e il relativo Regolamento vengono pubblicati in due lingue (Italiano e Inglese).
Solo il testo italiano ha validità legale.

9. FORO COMPETENTE
Per tutte le controversie relative all’interpretazione e/o esecuzione del presente bando sarà competente esclusivamente il Foro di Parma.
La legge regolatrice di questo bando e delle obbligazioni da esso nascenti è solo quella italiana.

10. INFORMATIVA TRATTAMENTO DATI
Ai sensi dell’art. 13 del d.lgs. 196/03 e del Regolamento Ue n. 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche, con riguardo al trattamento dei dati personali, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti dalla Fondazione Arturo Toscanini e saranno utilizzati per le finalità inerenti la gestione del Concorso. Il trattamento dei dati in questione potrà essere svolto mediante l’ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati atti a memorizzare, gestire, collegare tra loro i dati stessi. I dati personali in oggetto saranno custoditi e controllati in modo da ridurre al minimo, mediante l’adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, il rischio di perdita, distruzione, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.
Il conferimento dei dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dal concorso del candidato. I dati medesimi potranno essere comunicati unicamente al personale della Fondazione Arturo Toscanini e ai membri componenti la commissione giudicatrice. Ciascun candidato potrà far valere i propri diritti come espressi dagli articoli 7, 8, 9 e 10 del D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196, rivolgendosi al titolare del trattamento.
Titolare del trattamento è la Fondazione Arturo Toscanini con sede in Viale Barilla 27/A 43121 Parma, Cod. Fisc. 92059760345-P.IVA 01875310342.

 

FONDAZIONE ARTURO TOSCANINI
Il Sovrintendente
Alberto Triola

Close

CONTACT US

Vestibulum id ligula porta felis euismod semper. Nulla vitae elit libero, a pharetra augue. Aenean eu leo quam. Pellentesque ornare sem lacinia quam venenatis vestibulum. Maecenas mollis interdum!

  • Subscribe error, please review your email address.

    Close

    You are now subscribed, thank you!

    Close

    There was a problem with your submission. Please check the field(s) with red label below.

    Close

    Your message has been sent. We will get back to you soon!

    Close